play_arrow

keyboard_arrow_right

Listeners:

Top listeners:

skip_previous play_arrow skip_next
00:00 00:00
chevron_left
volume_up
chevron_left
  • cover play_arrow

    Live

Immagine Bio Simone Stara
Dj

Simone Stara

Sfondo
In Cannabis Veritas Immagine Programma con Simone Stara e Pippo Frau

In Cannabis Veritas

Cannabis a trecentosessanta gradi con un focus sulla terapeutica

Giovedì 8 Febbraio Puntata n. 19 Cannabis e profilo terpenico quali sono le sue azioni terapeutiche? Ospiti la dr.ssa Lucia Garramone e Luigi Gigio Bonizio   Grazie alla collaborazione tra l'APS SEMINIAMO PRINCIPI e RADIO BANDITO, tutti i giovedì a partire dal 13 luglio 2023, dalle ore 14:30 alle ore 16:00 verrà trasmesso il programma web radio "in CANNABIS veritas".



Immagine Bio Simone Stara

Nasce in quel di Muncalè nel ’76, frequenta il Palace negli anni del trio delle meraviglie “Gigi, Pippo e Ignazio” sale in consolle e gioca con luci ed il microfono i sabati e le domeniche pomeriggio.
Abbandona forzatamente le scene del panorama sabaudo musicale nell’estate del ’94: un incidente di percorso lo vede passare dalla posizione eretta a quella seduta.

Tra i fondatori del Toro Club Tori Seduti ed attualmente Presidente dell’Associazione di Promozione Sociale Seminiamo Principi e della Federazione Italiana Medical Social Club, lotta da oltre 5 anni per rivendicare un diritto inalienabile come quello della libertà di scelta e di cura, sostenendo pazienti affetti da patologie spesso invalidanti e che utilizzano la Cannabis a scopo terapeutico.

Predilige il genere reggae, lo Ska ed il rap della west coast, ma anche tutto ciò che lo riporta agli anni ’90 ed all’UMM.

Autore del motto “SIAMO PAZIENTI, NON DELINQUENTI!”, assieme all’amico Pippo Frau ha ideato la trasmissione web radio ed il Festival “in CANNABIS veritas”, lanciando la campagna di sensibilizzazione attuata da alcune realtà associative di pazienti cannabici italiani.

Il duo in erba Simone Stara e Pippo Frau (The Bloom Brothers), intratterrà tutti tra le note stonate di uno Stato repressivo e quelle melodiche che suoneranno i dischi.


Dj

0%